La nostra vacanza a São Paulo – Brasile

Come tutti gli anni, a Natale facciamo le nostre valigie con tutto l’abbigliamento estivo e partiamo per il Brasile, la nostra casa … là ci sono gli affetti, gli amici dell’adolescenza, i nonni della piccola, i suoi cuginetti … ‘E sempre un’avventura, 12 ore in aereo, 3 ore di fuso orario da smaltire, ma la felicità è sempre immensa quando finalmente si arriva 😉 Questa volta siamo stati solo a São Paulo, una grandissima città con tutti i suoi pro e i contro di un posto così, e del mare neanche traccia purtroppo … In questo articolo vi racconto un po’ della nostra vacanza … Per noi la Vigilia è più importante del giorno di Natale . Eravamo circa 25 … tra zii, nonni e i bambini che naturalmente senza di loro che Natale è? Babbo Natale è passato, ha lasciato un’infinità di giochi e regali, abbiamo mangiato tanto tanto ed eravamo tutti felice :)

brasil blog1 brasil blog3 brasil blog2 brasil blog4

Il 25 dicembre faceva tanto caldo, ma pioveva anche tanto…clima tipico dei tropici…e i bambini? Ballavano sotto la pioggia, certo!

brasil blog5

A gennaio la città si svuota tanto ed è piacevole girarla (di solito il traffico è molto pesante a São Paulo, ma a gennaio no perché le scuole sono chiuse, ed è il nostro ferragosto!)…Con il caldo che faceva eravamo sempre in piscina con i bimbi (la mia piccola e i miei nipotini), ma abbiamo anche fatto 2 piacevolissime gite che hanno lasciato i bambini super felici!

brasil blog10

Il primo posto nel centro storico della città, si chiama Catavento Cultural ed è il museo più visitato di São Paulo. Un spazio culturale, un museo di scienza e tecnologia per grandi e piccini dentro  il Palazzo delle Industrie, costruito tra 1911 e 1924 quando la città aveva solo 100 mila abitanti e che nel tempo ha cambiato più volte utilizzo fino a 2007 quando finalmente è diventato Catavento! Questo museo è diviso in 4 sezioni: Universo, Vita, Scienza e Società. I bambini imparano divertendosi e possono fare tanti sperimenti, come vedere da dentro il corpo umano, entrare in una bolla di sapone gigante e visitare un spazio pieno di farfalle di tutti i tipi. Uscendo si possono anche sfogare correndo nel grande giardino della villa e arrampicarsi nei treni e aerei che sono in esposizione.

brasil blog12 brasil blog14 brasil blog15 brasil blog16 brasil blog17 brasil blog18 brasil blog19 brasil blog20 brasil blog21 brasil blog22 brasil blog23 brasil blog24 brasil blog25  brasil blog27 brasil blog28 brasil blog29

Il secondo è il posto della mia infanzia :) si chiama Sesc Pompéia ed è un centro culturale bellissimo, costruito dalla architetto italiana Lina Bo Bardi in 1977. In realtà ci sono tanti Sesc sparsi in città e anche nella regione São Paulo, ma questo è il mio preferito, in questo mia mamma mi portava da piccola per i diversi laboratori per bambini che fanno anche oggi…e sempre qua si trova un piccolo fiume artificiale dove mi divertivo a saltare da un lato all’altro senza caderci dentro, gioco che anche i bambini di oggi lo fanno con gioia! Quest’anno il progetto delle vacanze estive per i piccoli eralo Sport! Quindi c’erano tanti sport da provare con operatori esperti… scherma, pattinaggio, atletica, ginnastica … tutto in un clima di gioco e divertimento!

brasil blog31 brasil blog32 brasil blog33 brasil blog34 brasil blog36 brasil blog38

São Paulo offre anche tantissimo divertimento a noi grandi! E’ la mia città, qua sono cresciuta e ho gli amici di tutta una vita, quindi vi racconto dei posti carini che sono stata in questa vacanza: il primo si chiama Le Jazz Petit ed è un piccolo bar/bistrot con tante cosine sfiziose da mangiare, un pò francesino, raccolto e con dei cocktails da paura! Poi, come tutti gli anni, sono stata da Astor, il mio locale a São Paulo preferito in assoluto! Un locale con camerieri di altri tempi, con cucina tipica e bella gente! Un’altra sera invece ho conosciuto un posto nuovo, Z Carniceria, un bar/ristorante con una programmazione musicale dal vivo bellissima … rock, blues, jazz, musica di prima classe insomma! Per chiudere i miei giri “da grandi” sono stata da Lanchonete da Cidade, un posto dove l’hamburger fa da padrone … buonissimi, di tutti i tipi in un locale dal profumo anni 50!

brasil blog40 brasil blog41 brasil blog42 brasil blog44

Spero che il mio racconto vi abbia fatto un pò “viaggiare”  in questo posto lontano che nonostante tutti i problemi (dal traffico alla sicurezza) io non posso fare a meno di portarmelo nel cuore ♥

Vai, che è bello:

www.cataventocultural.org.br

www.sescsp.org.br

www.lejazz.com.br

www.barastor.com.br

www.facebook.com/zcarniceria

www.lanchonetedacidade.com.br


Leave a Reply

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *